fbpx
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur
adipisicing elit, sed do eiusmod tempor
incididunt ut labore et dolore magna.

Merry Christmas, Caratti E Poletto!

Merry Christmas, Caratti E Poletto!

Quest’anno, a furor di popolo, ritorna in voga una natalizia tradizione
Vale a dire quella della recita del poema, la spiritosa composizione
Beh! Che momento emozionante! Sta per cominciare la poesia,
Vediamo un po’ chi sono i primi componenti dell’ Agenzia
Che vengono esaminati, si tratta di due figure tra le più acclamate
Due sagome che avanzano in totale sincronia, sempre appaiate,

 

Federico e Vittorio operano fianco a fianco, in perfetta sintonia
Li vedo camminare insieme di buon mattino, nella foschia
Avanzano tra le bici e i monopattini che transitano velocemente
I due giovanotti mi vedono e con la mano mi salutano cordialmente
Poi Girano repentini verso Piazzale Giusti, ho capito la destinazione
Infatti, ecco che prendono posto da Bolzani, per fare colazione.

 

Federico è quello con la barba e gli occhiali, lo si riconosce facilmente
Arriva ogni mattina da Via Fogazzaro Saluta tutti, salve gente!
Oggi deve creare dal nulla un Luna Park con all’interno delle attrazioni
Dominato da un binario che traccia una traiettoria in varie direzioni
Destra, sinistra, su e so’, via de sbiego, curva de qua, curva de là
E poi ancora su in alto, poi scende a rotta di collo, TA-TA-TA-TA!
Wow, che roba! Federico guarda compiaciuto la sua creazione
E procede alla delicata fase di rendering e di esportazione
Il file pesa quattro tonnellate e mezza, ci vorrà tutta la nottata
E se si blocca tutto? Chi se ne frega, una copia l’ha già registrata
Il computer sta elaborando con successo ma prevedo che finirà doman
Allora possiamo concludere la strofa con un opportuno Zan-Zan!
Avanti dunque, procediamo senza alcuna esitazione
C’è da presentare il prossimo personaggio, silenzio, attenzione.

 

Si tratta del già citato Vittorio, aitante ragazzo molto apprezzato
Ligio al dovere, serio, attento e al lavoro molto applicato
Alto, biondo, con l’occhio languido e lo sguardo conturbante
Vittorio fa sospirare le donne dell’Agenzia, tutte quante
Con Il suo modo di fare gentile, calmo e compassato
Il cuore delle ragazze, dalla prima all’ultima, ha conquistato
Vitto de qua, Vitto de là, è tutto un invocare il bravo giovanotto
Che non sa da che parte girarsi, deve farsi in quattro, anzi, in otto
Ecco, prepara il vassoio del caffè e lo porge in maniera delicata
Prego ragazzi, a quest’ora una tazza di caffè è proprio indicata
Grazie Vitto! Esclamano Giulia, Chiara, Benedetta e Martina
Beh, Che brao toso! Aggiunge Gaia, che gli sta seduta vicina
Nessuno lo mette in dubbio, tuttavia la discussione è aperta
Infatti qualcuno sostiene che in realtà sia na bronza coerta
Ocio ragazze, che el kebabbaro fa finta de fare el fabioco
Ma se ve imbauchè un attimo el fa presto a farve el fiocco.

 

Benedetta sorride divertita e prende al balzo l’occasione
Per alzarsi e abbandonare velocemente la sua postazione
Si dirige verso il tabellone azzurro con l’elenco dei lavori in corso
Prende posizione, ecco, annuncia il titolo del suo discorso
Dovete sapere che ogni lunedì mattina, al termine della riunione
Benedetta ci illustra sulle novità del web, dei social, come da copione
Facebook, tik tok, instagram, YouTube, wozzapp e via discorrendo
Ella ci aggiorna sui cambiamenti che il mondo digitale sta avendo
Complimenti, i tuoi commenti sono sempre preziosi e opportuni
Diciamo la verità, senza di te sarebbero piuttosto noiose le riunioni.

 

Giulia interviene per fare un accorato appello, ragazzi per favore
Andate su timely e provvedete ad aggiornare il prospetto delle ore
Sì, Sì, va ben, d’accordo, appena abbiamo un minuto provvediamo
Eh No cari, fatelo subito altrimenti vi faccio un altro richiamo
Giulia arriva la mattina con il suo velocipede, a briglia sciolta
Con i capelli al vento, pedalando veloce, con aria disinvolta
Che sia vento, pioggia, neve, nebbia, freddo o clima soleggiato
Si infila dentro al vecio portego. Ocio che te. sbrissi sul selciato!
Più di una volta l’ho vista sotto le piante a far conversazione
Con un baldo giovanotto dagli atteggiamenti da provolone
Chissà chi era…mah, non vorrei sembrare troppo curioso
Ah ecco, Mi dicono che si tratta di Gaspare, so’ moroso
Tutto chiarito, proseguiamo con la poesia, niente paura
Fate largo! Sta arrivando qualcuno a bordo della sua vettura.

 

È Martina che arriva guidando la sua Lancia Ypsilon
Effettua una abile manovra e la parcheggia sul giaron
Oggi si è portata dietro il suo amatissimo cagnolino
Chicky, Chacky, ha un nome del genere, però, che carino!
Scodinzolando fa il giro delle postazioni e porge il suo saluto
Chucky, si intende, Poi torna da Martina e si mette comodo, seduto
Oggi le carte le hanno predetto che avrà una buona giornata
I tarocchi dicono con chiarezza che sarà particolarmente fortunata
Infatti Martina riceve lodi sincere e convinti complimenti
Dalla SDP, lo studio che si occupa dei bimbi e ne cura i denti
Brava Martina! Anche stavolta hai colpito nel segno
Quando hai bisogno interpellami pure per un disegno.

 

Chiara, per non essere da meno, porta seco un cane di razza
Jo-Jo, così si chiama, è una bella bestiola di media stazza
Col pelo morbido come il velluto, possiamo accarezzarlo?
OK, va bene, mettetevi pure in fila indiana per toccarlo
Purtroppo Jo-Jo ci deve presto abbandonare, oggi va di fretta
Deve andare dal veterinario, c’è fuori Boris che lo aspetta
Chiara lo saluta a malincuore, mi raccomando, fai il bravino
Ci vediamo stasera, magari poi ti chiamo al telefonino
Adesso non ho tempo da dedicarti, devo fare un impaginato
Un nuovo lavoro che abbiamo appena incominciato
Per Adige Bitumi, quello relativo al bilancio di sostenibilità
Marco ha appena preparato lo schema, nemo vanti va là.

 

Marco è il nostro nuovo promettente novello collaboratore
Che si è inserito dimostrando le sue qualità e il suo valore
Grafico capace e particolarmente dotato nel disegno
Ha realizzato un set di nostre caricature, si è messo di impegno
In concomitanza con la festività di Halloween ha disegnato
Tutte le nostre facce, dal primo all’ultimo arrivato
Prendendo come riferimento i visi, osservando i connotati nostri
Ha trasformato i componenti della Caratti in spaventosi mostri
Uno ha la pelle tutta verde, coi dentoni aguzzi da gatto
Un altro sembra pena scapà de casa con l’ocio da matto
Un terzo che assomiglia al Frankenstein, mamma, he spavento!
Beh, è meglio che andiamo avanti e che cambiamo argomento…

 

Ileana arriva in ufficio di buon mattino e scende dalla bicicletta
Oggi si preannuncia impegnativa la giornata che la aspetta
Infatti deve controllare i calendarietti prima di mandarli in stampa
Se per caso c’è il minimo errore Lei lo trova, non si scappa
Isogesso, Agevola, Mander, Vicenza for Children, SIEI
Devono tutti essere esaminati e ottenere il suo Okay
Ecco, dunque, diamo un’occhiata se tutto è allineato
Semo sicuri che sia giusta la misura dell’impaginato?
Ileana interpella Nicola Sartorio, il bravo stampatore,
Che fa una prova stampa per controllare ogni colore
Bene! Tutto a posto! Il rosso è quello giusto, esclama Nicola
Sì, conferma l’esperto Giuliano, è proprio quello della Coca-Cola.

 

Giuliano, Capitano di lungo corso, tiene ben saldo il timone
Della barca che da mezzo secolo mantiene nella giusta direzione
Avanti, sempre dritti, col vento in poppa! Chi si ferma è perduto!
Mai domi! Baldanza! Avanti a tutta birra! Forza miei temerari!
Dai che quest’anno battiamo il record di impaginazione di calendari!
Grandi, piccoli, da tavolo, da parete, poster grandi settanta per cento
Addirittura quest’anno volevamo impaginare quello dell’Avvento
In uno ci abbiamo messo tutti i Santi, lo zodiaco e le fasi lunari
Quando sorge il sole al mattino e tramonta la sera, tutti gli orari
Manca solo la ricetta del mese della Sora Lella e siamo a posto
Magari con i consigli su come preparare bene il Pollo arrosto.
Per il duemilaventiquattro Giuliano ha in mente un’idea geniale
Un calendario con le immagini della squadra dell’Internazionale
Tutto nerazzurro, con le scritte dorate in rilievo, stampato in carta bella
con al posto dei Santi i nomi dei giocatori. Lautaro Martinez, Barella
Handanovich, Lukaku, e via discorrendo, proprio un bel progetto!
Che sia di buon auspicio e che l’anno prossimo possa vincere lo scudetto.
Questa stagione ormai la vedo segnata, non si vince una mazza
Niente da fare, niente festa tricolore a giugno allo stadio Meazza
Giuliano si consola pensando che alla Juve molto peggio son messi
E sotto sotto spera che a fine stagione possano essere retrocessi
Beh, chi vivrà vedrà, se son rose fioriranno, avanti con la filastrocca
Presentiamo il prossimo personaggio, vediamo ora a chi tocca.

 

È appena giunta da Padova, percorrendo l’autostrada in velocità
E parcheggia nel piazzale della Caratti, ubicato nel Centro della città
Gaia Dall’Oglio scende pimpante dalla sua Renegade nera
Salve Raga! Sono stata alla Banca Patavina, da Biasetto e da Pasdera
Poi sono passata in Pra’ della Valle e guardate cosa ho comprato
Questo bellissimo Nanetto color fucsia col dito medio alzato
Non è una meraviglia? Altroché! E senza dubbio il più bello che ci sia
Gaia lo sistema compiaciuta vicino al computer, sulla scrivania
Ma, ecco che mentre è impegnata con Andrea e Giuliano in riunione
PAFF! il nanetto sparisce dalla sua originaria collocazione
Gaia riceve sgomenta una lettera minatoria dai toni ricattatori
Un crudele rapitore ha sequestrato lo gnomo e vuole farlo fuori
Gaia si agita, Aiuto! Bisogna interpellare i carabinieri e la polizia!
Ma viene fermata appena in tempo…Era solo uno scherzo, suvvia!
Qualcuno conosce il misterioso burlone ma preferisce stare zitto
Anche se i sospetti cadono tutti su un unico indiziato: Vitto
Il quale crolla e confessa in lacrime: ho agito in un momento di follia
Va ben, no importa dai, non è successo niente, cosa vuto che sia!
Gaia torna in sé e riacquista immediatamente la sua consueta vitalità
Adesso chiamo la Ceci e le racconto tutto! Evviva! Che felicità!!!
Poi improvvisa un balletto e si abbandona a una risata liberatoria
Ragazzi, che giornata emozionante oggi! Che avventura, che storia!
Pubblichiamola su Instagram, su tik-tok, mandiamola in circolazione
Sono sicura che prenderemo 24000 Like, sarà un successone!

Andrea arriva in bici e chiede. Tutto bene? È successo qualcosa?
Ah, niente di che, era sparito dalla circolazione il nanetto rosa
Capirai! Ragazzi, non perdiamo tempo dietro a queste futili questioni
Dobbiamo portarci avanti coi lavori, speditamente, senza esitazioni
Ci sono un sacco di cose urgenti da fare entro la fine dell’anno
Non prendiamoci all’ultimo minuto, se no va finire che mi incanno
Vitto e Fede, avete realizzato il video? E’ riuscita l’esportazione?
Chiara, come siamo messi? Mauro, hai preparato l’illustrazione?
Torno solo ora dal TED-X, che ha avuto un grande successo
Scusate, è stata una lunga kermesse, abbiamo finito solo adesso
Andrea di solito giunge un ufficio con la Cooper che va a batteria
Per ricaricarla deve impirare lo spinotto sulla presa elettrica e via
Infatti ecco che riparte, ragazzi, ho un urgenza devo andare
Ho un appuntamento con un cliente, non posso farlo aspettare
Poi devo passare per il centro, devo portar da mangiare ai gatti
Se no i me desfa la casa, sono davvero due felini scatenati
Dopo di che ho un incontro coi commercialisti. Già adesso tremo…
Mi faranno vedere il prospetto delle tasse da pagare, A posto semo!

 

Mauro, il decano, colui che ha composto e recitato la poesia
Arriva di buon mattino a piedi e si dirige nella sede dell’Agenzia
Tutti i giorni, dopo la pausa pranzo, ritorna puntualmente, ligio
E i colleghi lo salutano in coro con un: “BUON POMERIGGIO!”
Ancora non si capisce in cosa consista il divertimento, non ho inteso
Boh, chi lo sa, beh, insomma, mi viene quasi da dire….pitosto de peso
Bene, di riffe o di raffe quattro strofe sono state composte anche quest’anno
Anche se sento che mi manca un po’ il fiato e accuso un po’ di affanno
Manco male che finalmente siamo giunti al termine del componimento
Ormai attacco avere una certa età e sento un po’ di sfinimento.

 

Anche Luca di Lizio esprime grande compiacimento e soddisfazione
Lo vedo molto attivo tra le ragazze, impegnato nella conversazione
Anche Anna, la nostra stagista sembra divertirsi, beh, è normale
Dove trova un gruppo di matti come questo su a Cavazzale?

 

Pertanto concludiamo degnamente la suddetta poetica composizione
Brindando all’Anno Nuovo, coraggio, tagliamo una fetta di panettone
Stappiamo una bottiglia di prosecco, o spumante, va bene lo stesso
Dopo gli anni bui del Covid il pranzo Aziendale è tornato con successo
Scusate… è arrivata in questo momento una comunicazione via fax…
Dice cosi… “Tanti auguri anche da parte mia, sono Filippo della Delux”
Ok, Buon Natale, Merry Christmas a tutti i componenti del Dream Team
Chi vuole un grappino, una sambuca o una prugna può fare el rasentin.

 

Il finale della tiritera, per non sbagliare, è sempre uguale, giusto, perfetto…
Diciamo tutti in coro: VIVA VIVA LA CARATTI E POLETTO!!!