Toggle offcanvas area

Food o cibo? Il linguaggio del gusto 

Food o cibo? Il linguaggio del gusto 

Da Cibo a Food: come la sottile differenza tra food e cibo rivoluziona la comunicazione nel settore alimentare

Nella comunicazione, food e cibo sono due mondi diversi, seppur apparentemente sovrapponibili. Tutti mangiamo, ma il modo in cui parliamo e pensiamo al cibo può fare la differenza tra un pasto semplice e un’esperienza sensoriale memorabile.

Il termine cibo è spesso associato a una necessità biologica, pensiamo al cibo come combustibile per il nostro corpo; il termine food, invece va oltre il nutrimento fisico per abbracciare un mondo di emozioni, tradizioni e storie.

Nella prospettiva del marketing, un approccio basato sul cibo potrebbe concentrarsi su caratteristiche oggettive come il valore nutrizionale, la convenienza e il prezzo. Tuttavia, questo approccio rischia di trascurare un aspetto fondamentale: l’aspetto emotivo legato all’atto di mangiare.

Il termine “food”, d’altro canto, evoca sensazioni più ampie e complesse. È il profumo del caffè al mattino, il calore di una zuppa fatta in casa, la gioia di condividere un pasto con gli amici. Nel marketing, abbracciare il concetto di food significa abbracciare la narrazione, la cultura e l’esperienza. Si tratta di vendere non solo un prodotto, ma un racconto che coinvolge i sensi e le emozioni.

La psicologia del marketing ci insegna che la creazione di un legame emotivo con il consumatore è cruciale. I brand che trasmettono storie legate al food possono coltivare relazioni durature con i consumatori di oggi, che non cercano solo nutrienti, ma esperienze che arricchiscano la loro vita quotidiana.

Connettersi in modo significativo con il pubblico è rilevante in termine di strategie di pricing, packaging e comunicazione; nel marketing moderno, sapere articolare la sottile differenza tra due termini idealmente sovrapponibili può trasformare un prodotto da una semplice merce a qualcosa di intrinsecamente prezioso.

Quindi, la prossima volta che vi trovate a creare una campagna pubblicitaria, chiedetevi: state vendendo cibo o state condividendo un’esperienza culinaria straordinaria?

2400 1500 Caratti e Poletto